Andrea Carlo Cappi, Black zero (Cordero Editore)

 

Precario, disoccupato, buttafuori e infine detective privato senza licenza, Toni Black è nero, è un duro e vive a Maiorca, in Spagna, muovendosi a proprio agio tanto negli alberghi di lusso quanto nei quartieri degli immigrati. Ironico, impegnato, atipico e picaresco, è un vero “figlio di buona donna” che risolve i casi a volte coi cazzotti, a volte col pensiero, a volte persino col sesso… .

 

Autore

Andrea Carlo Cappi, conosciuto anche con gli pseudonimi di François Torrent, Alex Montecchi e Andrew Cherry, è uno scrittore e traduttore italiano. Ha scritto una cinquantina di titoli tra romanzi, raccolte di racconti e saggi, collaborato a sceneggiature di fumetti e fiction radiofonica, curato antologie e collane per numerose case editrici. Si occupa soprattutto di letteratura noir, thriller e avventurosa, ma ha scritto anche storie umoristiche, horror, fantasy e fantascientifiche.

Come traduttore si è occupato di numerosi autori, soprattutto nel campo del giallo. Dalla lingua inglese, opere di scrittori come Arthur Conan Doyle, Dashiell Hammett, Raymond Chandler, Erle Stanley Gardner, Ian Fleming, Jeffery Deaver, Douglas Preston & Lincoln Child e titoli dei franchise di Clive Cussler e James Patterson; dallo spagnolo, romanzi di Matilde Asensi, Miguel Barroso, Paco Ignacio Taibo II, Pedro Casals, Andreu Martín. È noto soprattutto come traduttore e curatore di edizioni italiane delle avventure di James Bond 007, personaggio a cui ha dedicato numerosi saggi.

 

L’incontro con l’autore sarà domenica 17 marzo alle ore 17.30